Questo sito utilizza i cookie (anche di terze parti) per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra policy.Per maggiori informazioni leggi qui.

ISO 14001:2015

Il 15 settembre l'ISO ha pubblicato la nuova edizione ISO 14001:2015 con i requisiti e le linee guida per l'utilizzo, che sostituisce l'ISO 14001:2004.     
L’aggiornamento 2015 della norma ha introdotto miglioramenti fondamentali, come:

  • la maggiore rilevanza del sistema di gestione ambientale nel processo di pianificazione strategica,
  • la maggiore partecipazione dell’alta direzione,
  • il maggiore impegno a iniziative proattive per migliorare le prestazioni ambientali.
Tra i temi nuovi – o comunque ampliati – affrontati dalla nuova norma spiccano:
  • il contesto e l’organizzazione, individuando l’ambiente in cui l’organizzazione opera e le sue strategie e il suo business,
  • le esigenze, le necessità e le aspettative delle parti interessate, con la messa a punto di specifiche strategie di comunicazione,
  • il ruolo della leadership, che è responsabile nell’assicurare l’integrazione del sistema di gestione ambientale all’interno del business dell’organizzazione,
  • la pianificazione, intesa come valutazione dei rischi e delle opportunità correlate agli aspetti ambientali, agli obblighi di conformità cogenti e volontari e ad altri fattori che possono emergere dall’analisi del contesto dell’organizzazione,
  • la realizzazione di iniziative proattive a salvaguardia dell’ambiente, per l’uso di risorse sostenibili e la mitigazione del cambiamento climatico,
  • l’introduzione di indicatori associati agli obiettivi di miglioramento ambientale,
  • il controllo operativo del sistema di gestione ambientale, cioè la verifica finale dei processi attuati per soddisfare i requisiti della norma.
Studio Usseglio Srl offre assistenza a tutte quelle aziende che vogliono certificarsi o che necessitano di adeguare la loro certificazione agli aggiornamenti del 2015.

In Evidenza

Cosa Prevede il Piano di Emergenza Nazionale

06/04/2020

Piano Nazionale di Preparazione e Risposta ad una pandemia influenzale

NUOVO MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE

26/03/2020

Nuovo Decreto Legge 25.03.2020

RINVIO ADEMPIMENTI AMBIENTALI

23/03/2020

Rinvio al 30.06.2020 del MUD (Decreto legge 17.03.2020, n.18)

FONDIMPRESA - Coronavirus e proroghe per gli Avvisi in corso

06/03/2020

Provvedimenti conseguenti alle misure adottateper il contenimento del Coronavirus

SITUAZIONE CORONAVIRUS - Provvedimenti in vigore

05/03/2020

Ultimi aggiornamenti

RINVIATO CORSO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI e RSPP e DDL-RSPP

24/02/2020

Il punto di vista dello S.Pre.S.A.L durante l'indagine degli infortuni nel processo penale.

NUOVO BANDO ISI INAIL 2019: A DISPOSIZIONE FONDI PER INVESTIRE IN SICUREZZA SUL LAVORO

03/02/2020

Finanziamenti alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza

F-GAS: NUOVE SANZIONI DAL 17/01/2020 PER MANUTENTORI ED AZIENDE

20/01/2020

Dal 2020 entra in vigore un nuovo quadro sanzionatorio per le violazioni sull'uso dei gas fluorurati f-gas

DENUNCIA MESSA A TERRA – CAMBIA LA PROCEDURA DI COMUNICAZIONE ALL’INAIL

20/01/2020

In vigore il Tariffario unico nazionale

NOVITA’ PER I CERTIFICATI DI EFFICIENZA ENERGETICA

20/01/2020

Disposizioni relative agli impianti termici

Pubblicata la nuova versione della Guida all’applicazione della direttiva macchine 2006/42/CE

05/12/2019

Nel mese di ottobre 2019 è stata pubblicata la nuova versione aggiornata della guida che al momento è disponibile solo in lingua inglese

VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI MECCANICHENEI LUOGHI DI LAVORO

09/10/2019

L’INAIL ha recentemente pubblicato la guida «La valutazione del rischio vibrazioni»

Rischio cancerogeno e mutageno: la nuova Direttiva 2019/983

31/07/2019

La Direttiva è in vigore dal 20/02/2019 e andrà recepita dagli Stati membri entro il 20/02/2021

INAIL: applicativo CIVA online a partire dal 27 maggio 2019

03/06/2019

Con la circolare n. 12 del 13 maggio 2019 l’INAIL comunica di aver reso disponibile, a partire dal 27 maggio 2019, l’applicativo CIVA.